LA CASA "GAS FREE" ADESSO É REALTÀ! 

Visita il sito clicca qui!

Un'Abitazione che non utilizza in loco combustibili di origine fossile, combustibili gassosi o altri combustibili da fonte non rinnovabile.

Scopri da vicino la casa gold, dalla progettazione alla realizzazione completa, certificata casa gas free.

Guarda il montaggio di una casa!

QUALI VANTAGGI DI UNA CASA IN LEGNO ?

Visita la nostra CASA CLIMA GOLD

CLICCA QUI

Guida alla casa in legno

Occhio ai falsi.

Una casa prefabbricata in legno nasce dentro una fabbrica. A differenza di un cantiere tradizionale, qui la qualità è certificata in ogni passaggio produttivo. Le aziende che si improvvisano nel settore spesso propongono tecnologie concettualmente affini al mattone e non possono pertanto garantire la qualità totale. Al contrario chi produce in stabilimento, e non in cantiere, analizza ogni dettaglio del prodotto, offrendo spesso un'ampia gamma di case già pronte o l'ingegnerizzazione del progetto elaborato dal cliente. L'azienda specializzata non improvvisa. Mai.

Il futuro è addesso: preparati.

Pretendere la qualità è tuo interesse. Perché la tua casa deve mantenere il proprio valore nel futuro. Lo standard di legge non basta. Le ultime direttive europee fanno sì che sarà superato tra pochissimo: le pratiche di realizzazione eccellenti offerte soltanto dalle migliori aziende, sono sempre molto al di sopra dei requisiti delle normative e sono un parametro fondamentale per mettere al sicuro i tuoi risparmi.

Prezzi troppo bassi? Attenzione...

La casa in legno non è una casa a basso prezzo: è una casa ad elevate prestazioni proposta al prezzo di una casa tradizionale. Offre più garanzie, è più sicura, più efficiente ed ecologica. E mette al riparo l'investimento con un prezzo bloccato, dal progetto alla consegna. Spesso il costo elevato è legato alla complessità del progetto, alla qualità dell'impiantistica o a particolari scelte architettoniche. Le aziende di qualità presentano preventivi sostanzialmente comparabili. Se il prezzo è molto più basso, può nascondere sgradite sorprese.

I tuoi occhi non mentono.

Un'azienda "aperta" ai clienti è sicura dei propri prodotti. Se c'è la possibilità, visitare la sede aiuta molto a comprendere peso e qualità.

Azienda d'esperienza = maggiore sicurezza.

Se l'azienda è in grado di fornire la casa "chiavi in mano", significa che usa un sistema di realizzazione qualificato, che ha la responsabilità finale di tutti gli elementi: pensa il prodotto dalla fabbrica alla consegna e si rivolge al cliente con "una sola voce". Si occupa di te, ti guida mentre scegli i dettagli della costruzione, i materiali, e ti fornisce l'informativa di cantiere direttamente in azienda.

Visitare un cantiere aiuta.

Se c'è un cantiere nelle vicinanze, è bene visitarlo. Perché da alcuni elementi (pulizia, ordine, sicurezza...) si può dedurre l'operato. E si possono toccare con mano anche gli elementi che poi, a casa finita, non si vedono più. Si possono anche incontrare le maestranze, per comprendere come lavorano.

CASA IN BIOEDILIZIA LA SOLUZIONE GIUSTA?

Costruire una casa in bioedilizia, è una scelta corretta?...
Noi proponiamo questo tipo di costruzione quindi non potremmo rispondere che SI, certo, è una scelta corretta ed opportuna.
Ma non ci limitiamo alle sole parole ma possiamo garantire che costruire una casa in bioedilizia, è una soluzione giusta a 360°.
I motivi?... allora pensate alla costruzione tradizionale in mattoni, proviamo a analizzarla in dettaglio:

1
Costi

COSTI

La Costruzione in Mattoni tradizionale permette di risparmiare del denaro? Assolutamente NO, la costruzione con materiali tradizionali (cemento e mattoni) è di gran lunga più costosa della costruzione in legno in bioedilizia a parità di classe energetica e caratteristiche di isolamento.

Vedi dettagli
2
Speed

VELOCITÀ

La costruzione in mattoni è più veloce…? qui la risposta è evidente Assolutamente NO, non ci sono paragoni tra le due.

Vedi dettagli
3
Solidità

SOLIDITÀ

...e ma la casa in mattoni sarà più robusta e si mantiene in buono stato per molto tempo, anche qui permetteteci di smentire in pieno questa risposta.

Vedi dettagli
4
sicurezza

SICUREZZA

La casa in bioedilizia risponde perfettamente all'esigenza di avere una casa all'avanguardia in materia antisismica e anti-incendio. Si proprio così anti-incendio, i materiali utilizzati sono completamente ignifughi e non prendono fuoco neanche volendo!

Vedi dettagli
5
design

DESIGN

Per quanto riguarda la forma esteriore esiste una libertà di progettazione, è possibile ricreare un ambiente secondo le esigenze funzionali ed estetiche del cliente, con ampi spazi luminosi creati su un unico livello o più livelli.

Vedi dettagli
6
Personalizzazione

PERSONALIZZAZIONE

La personalizzazione della struttura, dei colori e degli interni, è realizzata da consulenti che ricreare un ambiente secondo le esigenze funzionali ed estetiche del cliente; la Casa in legno in bioedilizia è costruita con materiali elastici robusti e che hanno il massimo della capacità di isolamento termico, climatico e sonoro.

Vedi dettagli
SERVIZI

Sicurezza Antincendio

Il fuoco? No problem

"Il legno no può nulla di fronte al fuoco". "Le case in legno sono altamente infiammabili". Da secoli chi costruisce con questo materiale deve convivere con pregiudizi profondamente radicati. È tempo di dire come stanno veramente le cose. Ovvero che il legno sa resistere al fuoco più a lungo, e meglio, di cemento e acciaio.

Resistenza antincendio

LEGNO

In caso di incendio sulla superficie del legno si forma uno strato carbonizzato con bassisima capacità conduttiva al calore e conseguente effetto rallentante sulla combustione. Contrariamente ad altri materiali il legno è un elemento che brucia, ma mantenendo inalterata la sua struttura molecolare. Il materiale mantiene una buona capacità isolante al calore, pertanto è in grado di resistere in modo deciso e prolungato agli incendi.


ACCIAO

Se sotttoposto ad un drastico aumento della temperatura, come nel caso di un incendio, l'acciaioperde rapidamente la sua stabilità. Classificato come materiale da costruzione non infiammabile, senza adeguate protezioni la sua resistenza al fuoco è tuttavia pericolosamente breve.


CEMENTO

Il cemento è classificato come materiale da costruzione non infiammabile, pur contenendo al suo interno il pericoloso rinforzo acciaio. La capacità conduttiva al calore del cemento è di 2,1 W/mK, contro i 60 W/mK dell'acciao, fattore da non trascurare in presenza di componenti in cemento armato e, in particolare, in calcestruzzo precompresso.

Le nostre Case Realizzate e i Nostri Progetti

PROGETTI

Notizie dal Blog

Scopri cos'è la Casa Passiva
Blog

Staff Collaboratori

Geom. Paolo Marconetto
collaboratori

I NOSTRI PARTNER PER LA REALIZZAZIONE DEGLI IMPIANTI E DELLA STRUTTURA IN LEGNO GREZZO AVANZATO

Is Energy

Is Energy

Vass Industries

Vass Industries

PARTNERS

Casa Antisismica

La Casa antisismica ...

La casa in legno

In questo video una ditta che produce case in legno ha testato il suo prodotto sulla piastra che simula terremoti a Pavia con risultati eccezionali.

Domande più frequenti

Oltre alle garanzie previste dalle normative attuali (10 anni), si aggiunge la garanzia di durata pari a 35 anni sull'involucro, rilasciata dalla ditta produttrice che si impegna a risolvere problemi strutturali o difetti di fabbricazione che compromettono l'uso dell'abitazione... sono escluse tinteggiature, grondaie e riparazioni del tetto dovute al normale logorio dovuto ad agenti atmosferici.

Ogni casa per ottenere l'agibilità deve avere un calcolo statico firmato da un ingegniere iscritto all'albo: questo vale sia che la struttura portante sia in calcestruzzo, legno o ferro... la casa in legno pesa UN SESTO circa di una casa in calcestruzzo ed è quindi molto leggera ed elastica, quindi risponde ancora meglio degli altri materiali alle sollecitazioni di un sisma.

No.. le pareti sono fatte di strati diversi di materiali isolanti ed inglobano la struttura portante, costituita da piccoli pilastri a circa 60 cm di distanza l'uno dall'altro, quindi protetti dal fuoco.. per le travi del solaio è importante sapere che sottoposte al fuoco bruciano lentamente (alcune ore) e carbonizzano dall'esterno verso l'interno, ma nel frattempo continuano a sostentere il solaio soprastante, dando tutto il tempo di abbandonare l'immobile e spegnere l'incendio... il calcestruzzo esposto al fuoco invece collassa e crolla... il ferro prima si deforma e poi cede... il legno quindi è il migliore!

Certamente, il perito della banca valuterà il valore dell'immobile e stabilirà la quota di mutuo da concedere... ci sono alcune banche che hanno un prodotto studiato a misura per le case in bioedilizia in legno.

No... anche se va detto che è un prodotto innovativo nelle nostre zone (Germania, Austria, Slovenia e in generale nei paesi nordici, sono diffusissime da almeno 30 anni) ... a volte la NON CONOSCENZA DEL PRODOTTO può portare le agenzie o gli acquirenti a non valutarle come meritano, sia per il comfort superiore, sia per la quasi assenza di spese per riscaldamento e acqua sanitaria.

La casa viene montata su un basamento di cemento di circa 30/40 cm, con interposto il vespaio che impedisce ogni risalita di umidità

L'agenzia per l'Energia Alto Adige - CasaClima è un ente strumentalmente della Provincia Autonoma di Bolzano, non coivolto nel processo edilizio, che si occupa della certificazione energetica e ambientale di edifici a basso consumo e passivi. Ad oggi l'Agenzia ha certificato più di 6000 edifici, distribuiti su tutto il territorio nazionale. CERTIFICARE un immobile CasaClima vuol dire incaricare un ente terzo indipendente di controllare l'esecuzione a regola d'arte del fabbricato dei nodi strutturali e di ogni aspetto della costruzione in modo da realizzare un involucro a tenuta d'aria e senza ponti termici che possa garantire una dispersione termica bassissima e quindi costi di riscaldamento e condizionamento praticamente nulli...

IN CHE CLASSE ENERGETICA SARÀ?

Al termine della costruzione tramite IL BLOWER TEST ( cioè la messa in pressione dell'edificio per rilevare le eventuali perdite): vengono controllati i risultati del lavoro di costruzione, vengono raccolti tutti i dati e le certificazioni dei serramenti e di tutti i materiali isolanti utilizzati per compilare un manuale del fabbricato che SERVIRÀ A GARANTIRE IL VALORE FUTURO DELL'IMMOBILE contenendo tutti i dati esistenti sulla costruzione dello stesso... ottenuta la certificazione verrà consegnata la tanto ambita TARGETTA CASACLIMA da esporre con orgoglio in casa..una CASACLIMA CLASSE A consuma meno di 30kw/h/m quadro per anno.. un valore bassisimo molto distante dai consumi di un abbitazione tradizionale in muratura.

No solo le classiche manutenzioni di una casa tradizionale in muratura.

L'involucro termico viene realizzato con tamponamenti in legno a telaio, coibentato in intercapedine per insufflaggio di fibre di cellulosa e cappotto termico esterno in lana di roccia ad alta densità. Si possono elencare una serie di vantaggi ottenibili con questo sistema costruttivo, che hanno effetti sulla riduzione dei consumi energetici e sull'aumento del comfort termico:

  • dimezzamento dei flussi di calore che transitano attraverso l'involucro dell'edificio sia in estate che in inverno, se paragonato agli standard imposti dalle Normative attuali per le nuove costruzioni;
  • assenza di ponti termici, dovuti nelle costruzioni tradizionali alle discontinuità di materiale;
  • ottimo comportamento in estate, dovuto all'elevata capacità termica del legno e dei materiali isolanti previsti, con effetti considerevoli sull'attenuamento delle alte temperature esterne;
  • massimo comfort rispetto agli scambi di calore radiante, dovuto all'omogeneità delle temperature delle superfici prossime alla temperatura dell'aria, sia in estate che in inverno
  • assenza di infiltrazioni d'aria, ottenuto per mezzo di schermi e membrane continue sulla superficie interna dell'involucro, in grado di evitare spifferi e ingressi incontrollati di correnti di aria fredda, causa del fastidio effetto "lago freddo" dovuto alla formazione di un cuscino di aria esterna all'altezza del pavimento;
  • dimezzamento dei fabbisogni di potenza e di energia per riscaldamento, che consente l'utilizzo di impianti di riscaldamento a bassa temperatura ed elevate efficienze di produzione e distribuzione del calore.

No, assolutamente... la pompa di calore è una macchina che estrae il calore dall'aria ( anche sotto zero c'è del calore ) consumando pochissima elettricità e provvede a scaldare la casa tramite il pavimento radiante a BASSA TEMPERATURA ( nessun problema di eccessivo calore per gambe e circolazione ) e a produrre l'acqua calda sanitaria per gli usi domestici ( doccia, rubinetti, lavatrice);

COSA COMPORTA ESATTAMENTE IL NON ALLACCIAMENTO AL GAS METANO?

la corrente necessaria per il riscaldamento e per cucinare viene prodotta dall'impianto fotovoltaico... se non è sufficiente in inverno si attinge alla corrente in eccesso PRODOTTA IN ESTATE, CHE COSTITUISCE UN CREDITO DA UTILIZZARE NELLA BRUTTA STAGIONE.

Cambiare spesso l'aria aprendo le finestre risolve in parte il problema, ma rende vano l'aver isolato il fabbricato, in quanto calore che non viene disperso dall'involucro si perderà con l'apertura di finestre per il ricambio d'aria... nelle case a basso consumo è OBBLIGATORIA l'installazione di un sistema di VENTILAZIONE MECCANICA CONTROLLATA che garantisce, tramite apposite bocchette di mandata e ripresa, un ricambbio d'aria con espulsione dell'umidità 24 ore su 24, TRATTENENDO PERÒ TRAMITE UNO SCAMBIATORE IL 95 PER CENTO DEL CALORE dell'aria espulsa che viene trasferito all'aria pura introdotta nell'abitazione.

CARICAMENTO